26/03/2020   CANARIE & ECONOMA > ENERGIE RINNOVABILI: L'Eolico "Offshore" si fa strada

eolico canarie canarias

L'Europa attualmente supera i 22 GW di energia eolica offshore installata; una cifra molto lontana dai 230 a 450 GW che la Commissione Europea ritiene necessari nel 2050 per decarbonizzare il sistema energetico; 13 GW potrebbero essere realizzabili in Spagna cosi' come raccomandato da WindEurope.
L'80% della capacità eolica offshore installata è concentrata nel Regno Unito e in Germania, mentre in Spagna la sua presenza è sostanzialmente di rappresentanza nonostante il grande potenziale dovuto ai suoi oltre 6.000 chilometri di costa e le sinergie che presenta con altri settori strategici, nella fabbricazione di grandi strutture (principalmente fisse e galleggianti), attrezzature e componenti eolici nei cantieri navali nazionali situati nelle aree vicine ai porti.
L'ultima bozza del PNIEC (Piano Nazionale Integrato per l'Energia e Clima) identifica l'eolico offshore come una delle tecnologie chiamate a contribuire al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione, contenimento e mitigazione dei cambiamenti climatici; si valuta che questa tecnologia in Spagna abbia un potenziale stimato per il 2030 tra i 2.000 e 3.000 MW.
Allo stato attuale, la prima e unica turbina eolica marina esistente fino ad oggi in Spagna è il progetto "Elisa", di proprietà della società Esteyco ed installata nelle acque della piattaforma oceanica delle Canarie (PLOCAN) nel 2018
Nel caso dell'energia eolica galleggiante, dei 27 modelli di piattaforme galleggianti identificati in tutto il mondo, 7 corrispondono a brevetti spagnoli.
La piattaforma "W2Power" è stata la prima delle piattaforme spagnole a tecnologia galleggiante testate in mare; nella primavera del 2019 un prototipo (in scala 1: 6) è stato installato a 4 km dalla costa di Gran Canaria, nell'area di test in acque libere di Plocan, grazie al progetto "DemoWind WIP10 +".
Questa installazione rappresenta una pietra miliare mondiale in quanto è la prima soluzione multi-turbina testata in mare aperto.
La Spagna, considerano le Isole Canarie come un'opportunità, principalmente con il vento fluttuante, in quanto il prezzo medio dell'energia negli arcipelaghi è elevato e le isole dipendono fortemente dalla generazione attraverso i combustibili fossili.
Per le Aziende che operano in questo settore e nel suo ampio indotto, ricordiamo che le Canarie possono offrire interessanti soluzioni non solo dal punto di vista del mercato, infrastrutturale ma anche fiscle grazie al REF (Regime Economico e Fiscale delle Canarie) e di quello offerto dalla ZEC (Zone Especial Canaria).

 

Fabio Chinellato

Amministratore Unico de "InfoCanarie"

www.infocanarie.com 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: 

>>> Investire alle Canarie: Fare impresa ed investimenti immobiliari 

>>> Cosa aprire alle Canarie - Elenco attivita' strategiche

>>> VAI ALL'INDICE DI RIEPILOGO DI TUTTE LE NOTIZIE E I FOCUS <<<

 

 

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all' uso dei cookie.