16/11/2019   Canarie > Economia e modelli d’impresa: Focus su attività portuali e Maritime.

 

news business

Sin dai tempi dei primi scambi commerciali tra le Americhe e l'Europa, le Canarie hanno rappresentato una piattaforma logistica marittima di fondamentale importanza strategica; ruolo che i principali porti di Las Palmas de Gran Canaria e Santa Cruz de Tenerife continuano a ricoprire anche in funzione degli scambi commerciali che si sono allargati ai mercati emergenti dell'Africa Occidentale svolgendo un'operatività a livello tri-continentale.

Ai giorni nostri si rafforza quindi il ruolo delle Isole Canarie come "Hub Europeo per il Commerciale Globale" sia grazie ai collegamenti marittimi frequenti (soprattutto verso Marocco, Mauritania, Senegal, Gabon e Capo Verde) che tramite voli cargo e trasporto passeggeri. In funzione dell'aumento del traffico navale commerciale come anche di quello passeggeri per il traffico interno (collegamenti locali inter arcipelago) e dell'arrivo delle navi da crociera, anche i porti delle altre isole (Fuerteventura, Lanzarote e La Palma in particolare) hanno conosciuto un progressivo sviluppo, ampliamento ed ammodernamento. Conseguentemente a questo scenario vi sono delle opportunità per le imprese che vogliono operare in questo settore come: Bunkering (rifornimento combustibili), Riparazione e Manutenzione Navale e piattaforme (da svolgere sia "in acqua" che "a secca", manutenzione impiantistica elettrica, motoristica e meccanica, elettronica e radiotrasmissioni, mobilio ed arredo, apparecchiature e strumentazione ecc. ecc.), Nautica Sportiva e Turistica (dalla progettazione degli interni a quella delle imbarcazioni sino alla fabbricazione dei natanti contemplando inoltre l'organizzazione di eventi, regate e raduni ecc. ecc.); formazione di piloti e figure professionali. Una particolare citazione, infine, alle attività di Logistica Avanzata (Logistica e gestione containers, transshipment ecc. ecc.) e a quelle correlate come Import Export, Trading, trasformazione attiva di beni e prodotti (assemblaggio, confezionamento ed imballaggio, manipolazione e trasformazione materie prime e semi lavorati, fabbricazione di qualsiasi prodotto), Commercio all'ingrosso, soprattutto contemplando l'enorme vantaggio di poter operare all'interno delle Zone Franche presenti nei Porti commerciali di Tenerife (Santa Cruz de Tenerife e Granadilla de Abona) e Gran Canaria (Las Palmas de Gran Canaria e Arinaga). Per quanto riguarda la nautica sportiva, per il turismo ed il tempo libero, è importante ricordare tutto l'indotto che va occupare questo settore: dalla ricerca e sviluppo di nuove soluzioni e materiali, alla progettazione e costruzione delle imbarcazioni, alle scuole di formazione di figure professionali, a centri sportivi per l'alto rendimento agonistico sino alla parte turistica che contempla lo Yacht Chartering, le escursioni sino all'organizzazione di regate, eventi e manifestazioni sportive, fiere e workshop di settore.

Molte delle attività descritte possono ottenere un'autorizzazione per poter essere tassate al 4% rientrando nella ZEC (Zona Especial Canaria) o, in alternativa, beneficiare del particolare regime agevolato del REF Canario

Fabio Chinellato

Amministratore Unico de InfoCanarie

www.infocanarie.com 

 

 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: 

10 buone ragioni per investire, fare impresa e vivere nell' arcipelago canario biennio 2020 / 2021

"Investire alle Canarie" > Info fiscali, strategiche e logistiche

>>> VAI ALL'INDICE DI RIEPILOGO DI TUTTE LE NOTIZIE E I FOCUS <<<

 

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all' uso dei cookie.