08/09/2020 Canarie > Trasporti & Sussidi > Stanziati 3,1 milioni per il trasferimento di merci alle isole non capitoline

porti canarie trasporto merci movimentazione

Il Ministero di competenza de Gobierno de Canarias ha recentemente firmato l'ordine di richiesta erogazione aiuti (3.154.565 euro) per compensare i costi di trasporto marittimo e aereo di merci tra le isole; questi aiuti hanno lo scopo di ridurre i costi della doppia insularità.
IL BOC pubblicato ieri contempla il relativo bando; le aziende possono presentare la loro domanda fino al 29 settembre.
Lo scopo del sussidio è consolidare e rafforzare il trasporto di merci tra tutte le isole, con particolare attenzione a quelle diverse da Tenerife e Gran Canaria, con l'obiettivo di ridurre al minimo i costi finali dei prodotti quando vengon commercializzati e garantire parità di condizioni di competitivita' quando un determinato articolo viene messo in vendita nelle isole dove non viene prodotto.
Queste sovvenzioni, con le quali vengono coperti alcuni costi sui veicoli di trasporto o il trasporto con navi o aerei, sono determinati in due modi:
1) In caso di trasporto da un'isola capitale ad una che non lo è, o viceversa, il Ministero pagherà il 100% dei costi ammissibili.
2) Nel caso in cui il trasporto avvenga tra Gran Canaria e Tenerife, il 50% dei costi è sovvenzionato.
Il motivo di queste differenze percentuali a seconda delle rotte è dovuto al fatto che l'obiettivo è per le isole non capitoline di ottenere maggiori compensazioni per coprire parzialmente i costi della doppia insularità.
Dei 3,1 milioni consegnati nei bilanci della Direzione generale dei trasporti per questo aiuto, 2.608.269 euro sono destinati al trasporto di prodotti industriali e altri 546.296,57 euro per merci di prodotti agricoli
Possono beneficiare di questi aiuti le aziende che commercializzano all'interno dell'arcipelago i loro prodotti che sono stati fabbricati, generati e lavorati nelle Isole, o almeno che questi, se provenienti dall'esterno, siano frutto di un processo di lavorazione o trasformazione di almeno il 20%.

Staff “InfoCanarie” WWW.INFOCANARIE.COM

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: 

>>> 10 buone ragioni per investire, fare impresa e vivere nell' arcipelago canario biennio 2020 / 2021

>>> Cosa aprire alle Canarie - Elenco attivita' strategiche

>>> VAI ALL'INDICE DI RIEPILOGO DI TUTTE LE NOTIZIE E I FOCUS <<<

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all' uso dei cookie.