Enogastronomia - Cucina - Arte Culinaria

pescado
Pesce

Il pesce, inesauribile risorsa che l'oceano offre, e la carne sono gli alimenti principali su cui si basa la cucina tipica  delle isole canarie in genere; tra i prodotti tipici che principalmente accompagnano a tavola il pesce e la carne sono la patata, il formaggio, la banana e, non per ultimo, il vino.
Il pesce è immancabilmente fresco di giornata se lo consumate presso i ristoranti che sorgono nei piccoli paesi di pescatori, questi sono facilmente identificabili grazie alle imbarcazioni ormeggiate nei piccoli porti le quali sono chiaramente attrezzate per la pesca.Molto spesso le famiglie di pescatori sono anche proprietari dei ristorantini sopra citati. Il pesce abitualmente viene sapientemente fritto o cucinato alla griglia o in casseruola con patate ed erbe aromatiche.

La carne che più comunemente viene consumata è principalmente di pollo, maiale, capra, bovina e di coniglio. Il "Rancho Canario" , che trae origine dalle tradizioni culinarie di Gran Canaria, è un piatto emblematico di quello che contraddistingue i piatti unici canari , quelli che includono in un unico piatto sia il primo che il secondo. A base di maiale o di pollo questo piatto vede cucinare in casseruola la carne con patate, cipolla, aglio, zafferano ed altre erbe aromatiche. Il tutto verrà  ricoperto da tagliatelle; queste a loro volta da una frittata fatta con parte degli stessi ingredienti per cucinare la carne con l'aggiunta di una salsiccia.

mojo
Vari tipi di mojo

Un piatto spagnolo che trova frequente spazio nelle tavole imbandite di Tenerife è  il "puchero" (pucero); minestra di verdure a base di fagioli, patate americane, pannocchie, verze, bubangos (un tipo di zucchina), altre verdure miste e pezzi di carne di maiale. Per gli appasionati della carne fritta e delle salse piccanti ecco il "Pollo mojado"; ossia pollo fritto con una particolare tecnica TOTALMENTE IMMERSO nel "Mojo Picon"; piatto tradizionale originario dell'area storico/residenziale del paese di Adeje e ora diffusasi in tutte gli ambiti della ristorazione tipica nel sud dell'isola.

Come già  detto la verdura regina è la patata. La cultura della patata a Tenerife annovera molte varietà  di questo tubero, da prima tramite il commercio con le americhe; in tempi più recenti anche con l'europa. La patata che viene riconosciuta come la patata locale di Tenerife è la "papa bonita". Patata di piccola pezzatura viene lessata con la propria buccia (e così va mangiata!) in poca acqua e ricoperta di sale; così cucinata prende il nome di "papa arrugada", contorno pressochè immancabile per le pietanze a base di pesce. La papa arrugada viene abitualmente accompagnata con due tipi di salsa: il "mojo verde" (moho verde) e il mojo picón (moho picón). Apriamo qui un parentesi per gli appassionati delle salsine. Il mojo verde è una salsa a base di olio d'oliva, aglio e coriandolo; il *mojo picón , come dice il nome molto piccante, è a base di di olio d'oliva, aglio e peperoncino rosso piccante. Con queste salse le papas arrugadas sembrano non siano mai abbastanza; tuttavia le bruschette con il pane sono un valido ripiego.

Per quanto riguarda la frutta la banana è un frutto che viene coltivato localmente e quindi si trova fresco e presenta nel suo colore naturale: il giallo (ma non quello spiccato che abitualmente vediamo) con forti sfumature di verde. Altra frutta esotica viene coltivata e comunque parecchia di fresca ne proviene con frequente cadenza dalla Spagna e dal Sud Africa.

In merito ai vini, in passato i più rappresentativi delle isole canarie erano i così detti "vini passiti" come i Malvasia; al giorno d'oggi peró al contrario sono maggiormente prodotti vini bianchi, rossi e rosati i quali vengono consumati prevalentemente giovani e che presentano una bassa gradazione alcolica rispetto ai primi citati.
La maggioranza dei vini prodotti sono bianchi e tra questi quelli di maggior qualità  sono da segnalare il "marmajuelo", il "vijariego", il "verdello", il "gual" ed il "sabro". Tra i vini rossi che presentano elevato parametri di qualità, vanno sicuramente consigliare il "negro" ed il "negramoll".

VENDITA ONLINE DI VINI CANARICanarian Wine Logo black background

 

gofio canario IGP

Il "Gofio Canario" è tipico delle Isole Canarie ed è ottenuto dalla macinazione di cereali tostati con o senza sale marino; in alcuni casi al gofio possono essere aggiunti legumi che subiscono lo stesso trattamento dei cereali.

Il Gofio si presenta di aspetto friabile e farinoso, con grani di dimensioni simili a quelle ottenute nelle farine integrali ed ha le seguenti caratteristiche organolettiche:
- vista: il colore varia dal giallo avorio, passano per altre gradazioni di giallo, fino al rosso scuro; ciò e dovuto al grado di tostatura ed alle materie prime utilizzate.
- olfatto: ha un aroma di tostato, di vegetali e di frutta secca di intensità medio alta, sempre a seconda delle materie prime utilizzate.
- gusto: le caratteristiche principali del gofio sono la finezza, la permanenza del gusto in bocca; i sapori dovuti al grado di tostatura cui esso è soggetto: moka, caffè o biscotto appena fatto,
- tatto: chiara sensazione di morbidezza e di adesività, tipica della granulometria del prodotto.
Materie prime utilizzate
- frumento, miglio (mais) orzo, segale, avena, riso.
- fave, ceci, soia.
- Sale marino.


Fasi specifiche della produzione che devono avvenire nella zona geografica delimitata IGP

La Pulitura: Consiste nella pulitura dei cereali e dei legumi utilizzati fino ad eliminare i piccoli residui vegetali, chicchi spezzati o altri residui estranei alla raccolta; l'operazione è realizzata a macchina, o mediante crivelli che possono essere dotati di circolazione di aria forzata, oppure con cernitrici o mediante setacciatura manuale.
Tostatura e raffreddamento: mediante apparecchi per tostare si procede a scaldare la miscela senza oltrepassare la temperatura di 200 °C; successivamente si lascia il prodotto raffreddare sino a giungere temperatura ambiente e viene quindi lasciato a riposo in sacchi o serbatoi chiamati "casse di raffreddamento". Il processo di raffreddamento può avvenire mediante l'uso di una torre di raffreddamento aperta con aerazione forzata.
La macinazione: questa operazione è la parte fondamentale nel processo di produzione del gofio; il tostato viene lavorato con un mulino e la fine di questa fase viene determinata dal mugnaio che la determina tramite un'analisi tattile.
Ottenute le caratteristiche volute (in base a criteri di morbidezza e adesività) termina la macinazione; quindi il mastro mugnaio procede in seguito al controllo organolettico prima del confezionamento.
Il confezionamento: il gofio così ottenuto viene conservato in serbatoi fino al suo confezionamento realizzato mediante macchinari automatici, semiautomatici come anche manualmente.
Norme per la etichettatura: Le etichette del prodotto devono obbligatoriamente includere in modo ben visibile il logo dell'Unione europea dell'indicazione geografica protetta e la dicitura dell'indicazione geografica protetta "Gofio Canario".
I gofi protetti dalla IGP destinati al consumo sono muniti di un'etichetta o di una contro etichetta numerata; la numerazione è autorizzata e verificata dall'organismo di controllo preposto.
L'etichetta deve essere apposta prima dell'immissione in circolazione del prodotto, in modo da poter essere utilizzata soltanto una volta.
L'etichettatura può 

recare anche il nome dell'isola e del luogo esatto in cui è stato prodotto il gofio, nonché l'origine della materia prima.
Se la produzione del gofio è stata effettuata con mulini di pietra, sull'etichetta del prodotto così ottenuto potrà essere utilizzata la dicitura "artigianale" o "prodotto con mulino di pietra".
Delimitazione della IGP: La zona geografica di produzione protetta dall'IGP "Gofio Canario" è l'arcipelago delle Isole Canarie.
Specificità del prodotto: I riferimenti storici documentati provano che il "Gofio Canario" e' un prodotto tipico dell'arcipelago come anche dal fatto che il gofio e' protagonista di innumerevoli pubblicazioni e ricette canarie. 
Il riferimento storico piu' citato e' che i primi europei giunti nelle isole Canarie avevano osservato che gli aborigeni locali preparavano un prodotto a partire da semi di orzo e da altri semi leggermente tostati e macinati in mulini; prima della conquista, il prodotto ottenuto era denominato dalle antiche popolazioni di Gran Canaria "gofio", termine che è stato conservato sino ad oggi.

>>> Torna ai Prodotti Tipici

 

Sport a Lanzarote

Info e links utili per praticare il surf, windsurf, vela, noleggio yacht e catamarani, diving, immersioni, nautica, pesca d'altrura, golf ed altri sport

Tutti coloro i quali durante una vacanza vogliono rilassarsi ma anche praticare dello sport, alle Canarie possono trovare diversi contesti, ambienti, soluzioni, infrastrutture e una buonissima organizzazione tanto che già  agli inizi del 2000 queste isole sono divenute meta o teatro di eventi e Meeting sportivi rafforzando tradizioni, consuetudini ed ospitando nuove competizioni a livello internazionale.
Chiaramente gli sport all'aperto, anche in questo l'invidiabile clima gioca un ruolo importantissimo, la fanno da padrone.
Rrispetto alle altre isole, Tenerife e Gran Canaria offrono di più rispetto alle altre 5 sorelle grazie alla loro particolare conformazione, i diversi ambienti, paesaggi, contesti e situazioni e alla loro buona organizzazione e predisposizione ad erogare servizi e dare assistenza sia per gli appassionati come anche per i professionisti.
Gli sport più praticati, sia a livello amatoriale che professionale, sono: golf, tennis, surf, windsurf, kite surf, pesca d'altura, vela, diving, ciclismo e mountain bike, trekking, free climbing, orienting, equitazione, parapendio, volo ultraleggero e... molto altro ancora!

Sailing - Barca a vela - Yacht Chatering - Escursioni in mare

Per gli appassionati della nautica, come anche a chi ci si avvicina per la prima volta o per solo turismo, le Canarie offrono molto. La tradizione "marinera" che lega queste isole al sailing è ovviamente forte e radicata; molti porti sportivi e turistici sono presenti in tutte le coste delle 7 isole.   

Visita la sezione speciale dedicata

Surf e windsurf

 windsurfIl Wind Surf ha portato le Canarie ( Gran Canaria, Lanzarote e Fuerteventura in particolare) alla ribalta e all'attenzione degli appassionati e praticanti di questo sport grazie all' organizzazione di importanti competizioni, alcune a livello internazionale. Per questo, ma soprattutto per le diverse opportunità, condizioni e soluzioni reperibili sul territorio, le Canarie rimangono, per gli Italiani come anche per gli Europei, un importante punto di riferimento...

Visita la sezione speciale dedicata al Surf e Windsurf

Diving - Immersioni

diving

Le Canarie non sono molto conosciute e blasonate per quanto riguarda le immersioni, ma anche queste località  possono dare grandi soddisfazioni ai praticanti del diving. I fondali marini custodiscono un vero e proprio tesoro e rappresentano un territorio tutto da scoprire...

Visita la sezione speciale dedicata al Diving

Pesca d'altura - Pesca Sportiva

pescaUn altro sport molto praticato è la pesca d'alto mare, nell'arcipelago infatti vi è una notevole presenza di fauna ittica importante e apprezzata.
Durante tutto l'anno (anche grazie all'aiuto di apposite strumentazioni) il pescatore sportivo puಠtrascorrere una piacevolissima giornata con interessanti e ,spesso, entusiasmanti catture...
Visita la sezione speciale dedicata alla pesca d' altura e pesca sportiva

Golf

golfLa pratica del golf alle Canarie ha radici più che secolari (sin dalla fine dell'800) in quanto l'esercizio di questo sport ha da sempre attirato l'attenzione sia degli addetti ai lavori che degli appassionati con il conseguente sviluppo di soluzioni, offerte ed erogazione di servizi (anche per i più esigenti) e l'impiego di innumerevoli risorse.
In funzione di questo "movimento" si è sviluppata ed organizzata anche l'industria del turismo ed immobiliare; vere e proprie urbanizzazioni (ospitanti strutture turistiche, club vacanze, complessi residenziali ed unità  abitative esclusive) sono sorte ed hanno preso nome dai rispettivi campi da gioco.

Quanto mai variegata e per tutte le tasche (dall'Hotel 3 Stelle all'albergo Extra Lusso) è l'offerta turistica e di accoglienza, per soggiorni più o meno lunghi, in funzione dei golfisti. Stessa cosa dicasi in merito all'offerta immobiliare per l'acquisizione della casa vacanza al sole, della dimora dove svernare, per avere una proprietà  in un contesto esclusivo e dove poter agevolmente praticare lo sport preferito e frequentare vecchi e nuovi amici o semplicemente come forma d'investimento.

Visita la sezione speciale dedicata al golf

ironmanConcludiamo il capitolo dedicato agli sport che si praticano sulla superficie terrestre con il Triathlon e con l' importante appuntamenti dedicato a questo sport da Lanzarote e che nel Mese di Maggio ospita l' "Iroman", importante appuntamento a livello mondiale.

Club de Golf de Costa Teguise

Gli appassionati del golf rimarranno sicuramente affascinati da questo campo da gioco; questo perchè la sua principale caratteristica, pochi possono vantare lo stesso merito, è quello di proporsi come verde oasi che emerge dalla nera terra lavica.   Gli scenari sono ovviamente suggestivi con verdi distese e sinuose stradine che collegano il campo.Il campo disegnato da John Harris si sviluppa in un percorso totale 6041 metri, conta 18 buche - Par: 72. I servizi sul posto offrono: trolley e car a noleggio, un negozio di articoli sportivi, Club, ristorante e Cofee Shop. Istruttori a disposizione per lezioni; il campo di "putting green" per la pratica è veramente ben curato.

Avda. del Golf, s/n 5509 Costa Teguise
Tel. +34 928 59 05 12
Fax +34 928 59 23 37

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE / ARGOMENTI CORRELATI:

>>> SOLUZIONI PER VIAGGI E VACANZE ALLE CANARIE + SPORT

INVESTIRE ALLE CANARIE/ APRIRE AZIENDA  -  INVESTIMENTI IMMOBILIARI / CASA ALLE CANARIE 

Altri articoli...

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all' uso dei cookie.