Area Investimenti Isole Canarie

Analisi delle Potenzialità Economiche e di Sviluppo Sostenibile

Strategie, Programmi Regionali e Ministeriali - Opportunità di diversificazione e sviluppo

ZEC: Prorogato sino al 2026, introducendo ulteriori agevolazioni, lo Speciale modello d' imposizione fiscale a regime ridotto (4%) di cui beneficiano le Società neo costituite nell Isole Canarie, Spagna, Unione Europea. Per Imprese, aventi precisi requisiti, che si costituiranno ed attiveranno entro il 31/12/2020.

ELITE>> Bandi di Selezione Progetti Imprenditoriali

MEETING-FORUM >> 11/02/2017  Orio al Serio  (BG)  Meeting/Seminari per Investitori ed Imprenditori

>>>  MEETING E WORKSHOP PER VERIFICHE IMMOBILIARI ALLE CANARIE

certificato-erasmus
1 Febb. 2013 "InfoCanarie" consegue il Certificato da parte della Commissione Europea Imprese ed Industria, Istituto Tecnologico delle Canarie (ITC) e Governo delle Canarie per l' adesione al Programma "Erasmus Young Entrepreneurs" ottendendo anche il "Sello Verde" relativo;
Vedere >>> http://www.infocanarie.it/ERASMUS.pdf

Analisi, informazioni e prospettive

"Non si vive di solo turismo", proiettato verso la programmazione del futuro economico delle Isole Canarie questo è il tema su cui si cercherà di lavorare nei prossimi anni per creare nuove opportunità di sviluppo; la  parola d' ordine è quindi "diversificare".
Un' economia basata sulle sole colonne portanti del turismo ed edilizia, come si è tristemente dimostrato in quest'ultimo caso anche a livello internazionale,  non può essere un modello che fornisce garanzie e prospettive per il futuro in un periodo quanto mai incerto come quello che stiamo vivendo. La moratoria edilizia inoltre, per quanto riguarda gli insediamenti e strutture turistiche, è stato a suo tempo il primo segnale della volontà politica e strategica di fermare la speculazione edilizia ma anche la consapevolezza che giunti ad un certo livello di ricettività proseguire nel trend sino ad ora sostenuto non sarebbe possibile e comunque, in ogni caso, non è ne possibile ne conveniente.

Proiettati verso i mercati emergenti di Africa e Sud America

Le Isole Canarie, piattaforma logistica Europea a bassa imposizione fiscale, sono storicamente associate al commercio Internazionale tra i vari Continenti; circostanza quanto mai attuale anche ai giorni nostri che vede queste Isole, anche per ragioni di vicinanza geografica, adeguate come piattaforma sia per la logistica che il "lancio" di missioni commerciali e di trading verso il mercato emergente rappresentato dall' Africa. Si rafforza quindi ed aggiorna in chiave moderna il ruolo di "Hub Europeo per il Commerciale Globale" delle Canarie sia grazie ai collegamenti marittimi frequenti (soprattutto verso Marocco, Mauritania, Senegal, Ghana e Capo Verde)  per quanto riguarda  l' Africa come anche per il Sud America (Brasile ed Argentina in primis). Stessa cosa in merito ai collegamenti per via aerea sia tramite voli cargo che trasporto passeggeri.
PER SAPERNE DI PIU'  >>> ENTRARE QUI.

In merito all' Internazionalizzazione delle imprese >>> Per maggiori Info >>> Entrare QUI

>> Speciale "ZONA FRANCA" e "PORTO FRANCO"


Spazio a nuove iniziative che si dedicano allo sviluppo, studio e ricerca, servizi avanzati e ad a attività produttive, di lavorazione e trasformazione materie prime e semilavorati

Come detto si cerca di diversificare e creare dei nuovi motori economici alternativi da affiancare al al turismo e all' indotto che questo crea.
Si vedono quindi con favore progetti ed iniziative imprenditoriali che possano rispondere ai seguenti requisiti:

  • Miglior sfruttamento, ottimizzazione e valorizzazione delle risorse (sia umane che non) che le varie isole possono offrire
  • Progetti che si dedicano all' innovazione, alla ricerca e alle nuove tecnologie avanzate (nel campo medico, biotecnologie, automazioni e robotica, nanotecnologie, informatica e ITC ecc. ecc..)
  • Servizi per le imprese ed il commercio per mezzo di basi e piattaforme tecnologiche informatiche (attività di Trading, produzioni editoriali digitali, formazione a distanza, teleassistenza telefonia internazionale a basso costo ecc. ecc..).
  • Attività per la cura, la tutela e la conservazione del territorio, nuove energie alternative, progetti produttivi a basso impatto ambientale.
  • Creazione di nuove attività produttive, di lavorazione e trasformazione.
  • Le attività produttive, di lavorazione e trasformazione potenzialmente più titolate sono quelle che possono introdurre e generare a loro volta nuove figure professionali.

A nostro avviso sono agevolate quelle attività i cui prodotti sono di poco ingombro, peso, volume e facilmente trasportabili; possibilmente con un discreto valore aggiunto. In alternativa quelle che originano come prodotto finito quanto richiesto ed appetibile sia per il "vecchio" mercato Europeo come anche quello dell' Africa Occidentale e dell' America Latina.

In particolar modo, allo stato attuale, si sta esportando verso l' Africa vari prodotti industriali come elettrodomestici, auto nuove ed usate con relativi ricambi, macchinari e materiali per l' edilizia e la costruzione in generale e prodotti per l' alimentazione di tutti i tipi.

Per fare una dovuta analisi bisogna inoltre ricordare, senza dimenticarsene, che il particolare regime fiscale di cui godono le Canarie è in realtà uno strumento pensato e creato proprio per diversificare l' economia delle Canarie, combattere la disoccupazione e per compensare, in qualche maniera, il disagio determinato della distanza geografica dall' Europa, della quale fa parte, e comunque per incentivare gli investimenti che possono provenire dall' esterno. La lontananza dal continente Europeo è una condizione che non potrà mai mutare, per tale ragione questo Arcipelago potrà sempre offrire opportunità ed un regime fiscale (rapportato a quello vigente in Italia) molto interessante.

Area Investimenti Isole Canarie

canarie_produzione_trasformazione_lavorazione_materie 10 buone ragioni per investire e vivere nell' arcipelago canario

La presente sezione non è stata attivata per l' offerta di lavoro. Si prega di non inviare richieste per la ricerca di lavoro dipendente.

BY     InfoCanarie Promotion and Consulting S.L. CIF B35976927  Credits - Dicono di Noi - Recensioni

logo con ccis

ZEC: Prorogato sino al 2026, introducendo ulteriori agevolazioni, lo Speciale modello d'imposizione fiscale a regime ridotto (4%) di cui beneficiano le Società neo costituite nell Isole Canarie, Spagna, Unione Europea. Per Imprese, aventi precisi requisiti, che si costituiranno ed attiveranno entro il 31/12/2020

 

 >>> 11/02/2017 Orio al Serio (BG) MEETING/SEMINARIO PER INVESTITORI ED IMPRENDITORI

meeting2017

>>> 2017 BANDI DI SELEZIONE PROGETTI IMPRENDITORIALILogo Bando2017

 

>>> PRESENTATECI IL VOSTRO PROGETTO IMPRENDITORIALE

>>> AREA INVESTIMENTI IMMOBILIARI / AREA MMOBILIARE 

>>> MEETING E WORKSHOP PER VERIFICHE IMMOBILIARI ALLE CANARIE

PREMESSA IMPORTANTE:  La filosofia di "InfoCanarie" è quella di dare un supporto globale e di assistere al meglio gll imprenditori ed l'investitori affinchè i loro progetti e/o le loro iniziative abbiano poi un positivo riscontro e conseguente successo. Risulta quindi fondamentale che i nostri clienti (sempre contando sul nostro supporto) svolgano una attenta valutazione complessiva e quindi prendano in considerazione non solo gli aspetti fiscali ma anche quelli di tipo strategico in tutti i suoi aspetti (infrastrutturale, logistico, geopolitico, in merito al mercato interno ma anche e soprattutto con sbocchi internazionali ecc.  ecc. ) che comprendono anche le iniziative di sviluppo che le Autorità Spagnole e del Governo delle Canarie intendono mettere in atto per il futuro. 

Per questo l'attività di InfoCanarie prevede, prima di tutto, l'orientamento strategico per analizzare le esigenze di ogni singolo progetto e conseguentemente consigliare al meglio i propri clienti in modo da identificare la miglior location per l'insediamento e lo Startup.

Qui di seguito elencati dei fattori, situazioni e contesti di carattere generale; poi, come detto, bisogna entrare nel merito di ogni singolo progetto imprenditoriale o d'investiomento.  .

 

Prima di tutto, contrariamente a quanto affermano alcuni professionisti NON preparati in materia di Pianificazione Fiscale Internazionale, le Isole Canarie NON sono identificate come "Paradisi Fiscali" e NON sono quindi inserite nella famigerata "Black List" (che molti problemi generano a parecchi imprenditori ed investitori) di riferimento utilizzata da parte di tutte le Autorità  e Funzioni competenti in materia di fiscalità .
l' applicazione di meccanismi che prevedono deduzioni fiscali per le piccole realtà  imprenditoriali che avranno la facoltà  di poter reinvestire la stragrande maggior parte di quanto si dovrebbe versare all' Agenzia delle Entrate sino ad arrivare (realizzando Progetti Imprenditoriali più importanti che possano rispondere a particolari condizioni e requisiti da soddisfare) ad una tassazione pari al solo 4%, sono le migliori condizioni a livello Europeo (quindi con tutte le garanzie che si ottengono operando in questo contesto) che si possono reperire.
Per questo oggi, ancor più di un tempo, le Isole Canarie rappresentano un luogo ideale per gli investitori e gli imprenditori alla ricerca di buone opportunità  (sia di business che fiscali) all' estero ma che nel contempo vogliono tranquillamente operare in località  facenti parte dell' Unione Europea e caratterizzate da stabilità  politica ed economica e che nel contempo possano offrire buone infrastrutture, servizi, collegamenti, ottime condizioni fiscali (senza incorrere in situazioni e posizioni ambigue) e climatiche molto particolari e favorevoli.

Condizioni Naturali Uniche

L' arcipelago canario è formato da sette isole principali, di origine vulcanica.Queste isole sono situate di fronte alla costa occidentale africana, a 1.100 Km dalla Penisola Iberica.
Dal punto di vista amministrativo, tale arcipelago si divide in due province: Las Palmas, dalla quale dipendono Gran Canaria, Lanzarote e Fuerteventura; Santa Cruz de Tenerife, dalla quale dipendono Tenerife, La Palma, La Gomera e El Hierro. Dispone inoltre di una doppia capitale che si riparte fra Las Palmas de Gran Canaria e Santa Cruz de Tenerife.
Grazie alla sua strategica ubicazione i residenti possono godere di un' invidiabile qualità  di vita, disponendo di un clima privilegiato (la temperatura media annuale oscilla fra un massimo di 24 °C e un minimo di 15 °C) e di un ambiente naturale unico.

La ricca e variata vegetazione delle isole insieme alla bellezza dei suoi paesaggi, costituiscono le principali attrazioni delle Canarie, che la convertono non solo in una delle mete turistiche favorite dei cittadini europei, ma anche in un ambiente di lusso per i propri residenti, dato che permette combinare alla perfezione l' attività  imprenditoriale con le migliori opzioni di svago e relax.

Quadro Politico Stabile

La Comunità  Autonoma delle Canarie venne costituita ufficialmente il 16 Agosto del 1982, data in cui entro in vigore il suo Statuto di Autonomia.Questa Comunità  Autonoma possiede altissime capacita concorrenziali, grazie soprattutto alla sua capacita di gestire i servizi di sanità  e l' educazione all' interno del proprio territorio.
La dinamica budgetaria del Governo Canario è caratterizzata da una notevole capacita di generare economia corrente, fatto questo che ha permesso di intraprendere un' attività  politica d'investimenti evitando che si creassero tensioni finanziarie. La situazione positiva delle finanze pubbliche è inoltre avallata da entità  finanziarie internazionali. A questo proposito bisogna ricordare che le più prestigiose agenzie internazionali di rating hanno stimato in valute estere la qualità  creditizia del debito autonomo canario, ricorrendo alla stessa qualificazione utilizzata per il Regno di Spagna (il massimo raggiungibile da una Comunità  Autonoma).

Oneri Fiscali Ridotti

Storicamente le Canarie hanno usufruito di un trattamento economico e fiscale differenziato allo scopo di compensare il fatto di essere un' isola. L' adesione della Spagna alla UE ha comportato una modernizzazione di questa peculiarità  economica.
Sono infatti state gettate le basi del nuovo Regime Economico e Fiscale delle Canarie (d'ora in avanti REF), che ha dotato le isole di condizioni eccezionali per il fomento del commercio e degli investimenti. Infatti, anche se sull' arcipelago viene svolta la totalità  delle politiche comunitarie, le caratteristiche geografiche delle isole permettono beneficiarsi di una serie di eccezioni e modulazioni assai favorevoli al momento di applicare il Diritto Comunitario.In questo senso, il REF contiene una serie di incentivi fiscali relativi alla creazione e allo sviluppo dell' attività  imprenditoriale. Tali incentivi sono raccolti nella normativa spagnola e sono autorizzati dalle istituzioni della UE.
Vedere l' apposita sezione INFORMATIVE FISCALI.

Esistono anche, inquadrate nel REF, delle Zone Franche associate ai porti capitolini, dove si procede all' immagazzinamento, trasformazione e distribuzione di merci senza che vengano applicati oneri, tariffe doganali o imposte indirette. Anche le imprese ubicate presso le zone franche canarie possono usufruire dei benefici offerti dal REF. Maggiori info nella sezione LE ZONE FRANCHE DELLE ISOLE CANARIE.
Per ultimo occorre segnalare che le Canarie sono integrate al territorio doganale europeo, e che sebbene non venga applicata nè l' IVA comunitaria nè nessuna delle imposte speciali esistenti all' interno della UE, viene applicato l' IGIC, ossia l' imposta indiretta canaria, che sostituisce l' IVA ma che grava sul consumo finale secondo un sistema tassativo inferiore. Difatti la percentuale dell' IGIC si aggira attorno al 7% .

Qui di seguito le aliquote attualmente in vigore:

• 0% per acquisto e la fruizione di alcuni beni e servizi (salute, produzione di acqua, beni per lo svolgimento di richerche e sviluppo  ad es.  ) ecc., ecc.;
• esenzione, in specifici casi, dell'IGIC per l'acquisto di beni d'investimento;
• 7% per beni e servizi "ordinari";
• 13,5% per beni e servizi non primari o di lusso.

Un Mercato Locale in Continua Crescita

Il censimento della popolazione nella Comunità  Autonoma Canaria registra una cifra pari a 1.716.276 abitanti su una superficie totale di 7.447 Km². Ci troviamo per tanto di fronte ad una delle regioni più densamente popolate del territorio spagnolo. Se a questo dato aggiungiamo l' alta concentrazione turistica durante tutto l' anno, che nel 2000 raggiunse la cifra di 12.339.743 visitanti, vediamo allora che il mercato potenziale per le imprese ubicate nelle Canarie è di gran lunga superiore a quello esistente nelle altre comunità  autonome. Si produce inoltre una forte concentrazione della popolazione attorno ai principali nuclei urbani delle isole, in generale delle due isole capitoline.

Forza di Lavoro Competitiva

Le Isole Canarie presentano una piramide della popolazione alquanto più giovane rispetto alle altre comunità  autonome. Ciಠsi deve all' elevato tasso di natalità , che determina una importante crescita di vita umana. Basti pensare che in Spagna la popolazione minore di 30 anni corrisponde a un 44,2% del totale, mentre nelle Canarie tale percentuale rappresenta un 51,1%.
Questa popolazione è istruita attraverso un' estesa rete di centri scolastici elementari e superiori, cosଠcome attraverso due Università  pubbliche, con più di 48.000 alunni matricolati nell' anno 2000, dei quali circa un terzo si dedica a facoltà  tecniche come Ingegneria o Informatica.

Le isole, oltre ad una avanzata tecnologia, installazioni scientifiche all' avanguardia e numerosi eccellenti centri di ricerca applicata, offrono anche un considerevole potenziale formativo grazie a programmi pubblici che si adattano alle necessità  concrete delle imprese.Allo stesso tempo esistono centri di formazione professionale che combinano l' insegnamento delle professioni più tradizionali con le nuove tecnologie.La specializzazione professionale risalta nei settori industriale e dei servizi avanzati, in particolar modo nei settori del futuro, come la biotecnologia, la robotica, la telematica, la tecnologia alimentaria e marina, la gestione ambientale, l' energia eolica ecc.

Esiste inoltre un elevato numero di collegi bilingue, essendo l' inglese e il tedesco due lingue qui molto diffuse. La lingua ufficiale resta comunque lo spagnolo.

Eccellenti Infrastrutture di Servizi e Comunicazioni

Grazie alla sua ubicazione e disposizione geografica, le Canarie possiedono importanti infrastrutture marittime e aeree che insieme a quelle terrestri assicurano un transito rapido ed efficace di persone e merci.
Sull' arcipelago esiste un' ampia rete di porti commerciali, peschieri e sportivi. Tali porti si collocano tra i maggiori di Spagna quanto al movimento di passaggio e di merce, convertendosi cosi in un passo obbligatorio per quelle merci destinate all' Europa, all' America e all' Africa; inoltre costituiscono una strategica stazione di rifornimento e riparazione per le navi.

Allo stesso tempo risaltano i due aeroporti internazionali che queste isole possiedono, registrando il maggior incremento di passeggeri e aeronavi del territorio spagnolo, e che dispongono di una capacita sufficiente per accogliere a più di 25 milioni di viaggiatori all' anno. Tanto i porti come gli aeroporti subiscono un processo di continua modernizzazione e ampliazione permettendo cosଠdi occupare in Spagna i massimi vertici quanto a traffico e qualità  dei servizi.

D' altra parte si deve anche sottolineare che le Canarie sono il luogo dove confluisce la maggior parte di cavi sottomarini del mondo, permettendo cosଠun' eccellente comunicazione con l' Europa, l' America e l' Africa. Sulle isole operano diverse compagnie internazionali di telecomunicazione, con un alto livello di deregulation e con le più avanzate tecnologie nel campo della trasmissione di informazioni. Quanto alla telefonà­a cellulare, esiste attualmente una copertura totale del sistema. In pari tempo le operatrici di telecomunicazioni presenti sulle isole offrono un servizio via cavo con tecnologà­a (ADSL) in grado si assicurare connessioni ad alta velocità  in Internet.

Ubicazione Geostrategica Favorevole

l' arcipelago canario rappresenta la frontiera meridionale dell' Europa.
Tradizionalmente aperto ai mercati africani e latino-americani, costituisce un' eccellente piattaforma commerciale per gli interscambi fra nord e sud, essendo inoltre crocevia delle principali rotte del commercio internazionale. La sua speciale ubicazione geostrategica favorisce lo stabilirsi di centri per operazioni imprenditoriali e finanziarie, favorendo cosi il riversamento di capitali, il trasferimento di tecnologia e l' interscambio di servizi.

La nostra regione si trova immersa in un' area di gran dinamismo, perchè da un lato si vede integrata nell' economia dell' Unione Europea, e dall' altro si configura come una via d'accesso naturale per quei prodotti provenienti dai paesi del nord e destinati ai mercati del sud, con lo scopo di incrementare e migliorare i beni e i servizi alle soglie del nuovo secolo.

Ricerca Tecnologica di Punta

Nel corso degli ultimi anni, le Canarie sono state la regione spagnola che più ha incrementato le propria spesa totale nella R&S.La maggior parte di questa spesa viene effettuata presso le due università  canarie e presso gli Organismi Pubblici di Ricerca (OPIs), dipendenti dalle amministrazioni autonome e centrale.
Fra questi centri universitari e organismi pubblici di ricerca, è imprescindibile elencarne i più rilevanti:
l' Istituto Tecnologico delle Canarie (ITC), centrato fondalmentalmente su tre settori: i servizi tecnologici, la R&S e la gestione energetica;
l' Istituto di Astrofisica delle Canarie (IAC), centro di ricerche spagnolo internazionalizzato facente parte nell' insieme dell' Osservatorio Nordico Europeo;
l' Istituto Universitario di Microelettronica Applicata (IUMA), dipendente dall' Università  di Las Palmas de Gran Canaria;
l' Istituto Canario di Scienze Marine (ICCM) il cui operato è diretto verso la tecnologia peschiera, l' acquacultura marina, l' ambiente marino, ecc..

Cosi pure, il Governo delle Canarie, consapevole dell' importanza economica e sociale che le Tecnologie dell' Informazione e le Comunicazioni (TIC) rappresentano, ha elaborato un Piano per lo Sviluppo della Società  dell' Informazione nelle Canarie (PDSIC), in accordo con le direttrici esistenti per il periodo 2000-2006, e inquadrato nel Piano di Sviluppo delle Canarie (PDCAN), nonchè nel Piano Direttivo per le Infrastrutture delle Canarie.

Destinazione Prioritaria degli aiuti Comunitari e Nazionali

Le Comunità  Autonome delle Canarie sono ricettrici delle fonti di finanziamento comunitarie, costituite dai Fondi Strutturali e dal Fondo di Coesione, principali strumenti questi della politica regionale e di coesione della UE.
l' arcipelago canario, classificato come regione obbiettivo nº1 usufruisce di un accesso privilegiato ai fondi strutturali comunitari. Le singolari caratteristiche delle regioni ultraperiferiche come in questo caso le Canarie, hanno dato luogo alla creazione di iniziative comunitarie specifiche per queste ultime che logicamente se ne beneficiano nell' attualità.

Tutte queste azioni rendono manifesta l' importanza dell' intervento dell' Unione Europea, e vengono inquadrate nel Programma di Sviluppo Regionale, convertendo le Canarie nella Comunità  Autonoma che più aiuti finanziari ha ricevuto dalla UE per ridurre le divergenze interne.

Estesa Rappresentanza di Entità Finanziare

La maggior parte delle banche nazionali e internazionali più importanti sono rappresentate presso le Isole Canarie. Qui operano circa 40 entità  bancarie in una struttura che comprende più di 1.000 succursali. Allo stesso tempo bisogna segnalare il ruolo svolto dalle Casse di Risparmio con sede nella regione, con grande stabilita fra la popolazione a tutti i livelli, e con una elevata quota sia in crediti sia in depositi.

A questo proposito occorre ricordare che le Canarie sono la regione spagnola con il maggior tasso di risparmio pro capite, il che comporta una maggiore liquidità  e una maggiore disponibilità  di capitali per le entità  finanziarie al momento di facilitare la concessione di crediti.
Inoltre, grazie all' importante crescita dell' economia canaria, che a sua volta ha generato alti tassi di benefici per le imprese, si è prodotto un cambio di mentalità  nel piccolo e medio investitore. Costui infatti ricerca forme di deposito alternative, in prodotti che da una parte abbiano maggior liquidità  e dall' altra rendano possibile un risparmio fiscale; oppure investe in borsa per poter ottenere una maggiore redditività , nonostante una certa dose di rischio. Tutto ciಠcolloca le Canarie in linea con i paesi più sviluppati.

>>> PRESENTATECI IL VOSTRO PROGETTO IMPRENDITORIALE

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all' uso dei cookie.